Autunno intorno al Monte Cucco 27 OTTOBRE 2019

| 0 commenti

Giornata gigliata direi.
Dire quindi che abbiamo fatto il pieno di positività non è un eufemismo
Ottima compagnia (eravamo un gruppo numeroso ma ormai consolidato )
Ottimo foliage autunnale, che ha aiutato i nostri fotografi Marco e David negli scatti
Sole splendente con la sua luce autunnale .
Insomma una giornata immersa nei colori , come se un quadro prendesse vita e noi ci trovassimo proprio
in mezzo alle pennellate.
Giro ad anello intorno al Monte Cucco , con partenza dal rifugio da Tobia , attraversando l’ambiente
fiabesco della ‘Madre dei faggi’ per poi rifornirci di acqua alla sorgente dell’acqua fredda , vicino alle
vecchie carbonaie, dove si produceva carbone vegetale.
Passando per il ‘passo del lupo’ (dove abbiamo ammirato il Monte Catria e della Strega ).
Preso caffè al rifugio ‘Mainardi’ (pratone delle Macinare) – attraversato più volte i corsi d’acqua ormai
asciutti a causa scarse piogge, risaliti la sommità della valle , per poi con sentiero un pochino impervio
siamo risaliti sul versante sud est del m.Culumeo fino al ‘decollo nord ‘ ,e poi di nuovo giù al rifugio
Tobia , dove una ricarica di calorie ha reso più gioiosa la giornata che ormai volgeva al tramonto, con la
sua luce affascinante che avresti voluto aspettare le stelle, ma era ormai tardi ed ora di andare a casa .

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.