14/02/2020 Anello di Cerveteri

Anello di Cervetteri, comprensorio a Sud della Tolfa, ricchissimo di acqua incontaminato e selvaggio. I numerosi rivoli e ruscelli danno vita a numerose cascate immerse nella rigogliosa vegetazione. Suggestiva la “Via degli Inferi” disseminata di tombe Etrusche. nell’area archeologica si presentano numerose cascate di cui tre alte circa 30 metri

 

 

 

Continua a leggere →





Monte Peglia – Anello di San Venanzo: nel cuore della “Riserva mondiale per la Biodiversità”

La nebbia e il sole che nel corso della giornata ha illuminato la nostra giornata, ci hanno regalato una escursione magica sulle colline del Monte Peglia. Partiti da San Venanzo abbiamo percorso un anello toccando vari poderi con vista a 360 gradi sulle circostanti colline dove tutto è rimasto naturale. Un percorso molto articolato, una miscellanea di single-track in macchia rada, qualche passaggio un po’ impervio su aridi costoni rocciosi , e tracce di sentiero nel bosco dove abbiamo proceduto con cautela. Un sali e scendi su crinali fino a giungere ai ruderi di Poggio Castelvecchio.
Crinali verdi e ricchi di vegetazione, paesaggi di campagna… il nostro territorio. Continua a leggere →



24 gennaio al Pizzo d’Aiano

Questa escursione è il proseguimento della catena dei Monti Martani Sud verso Nord. Lasceremo le auto alla Chiesa della Madonna dell’Olivo (San Giovanni di Piedimonte a Terni), la Chiesa prende il nome dalla Madonna che ha in mano un ramoscello dell’umile pianta. Piedimonte è il nome di tutta questa fascia pedemontana sovrastante Terni. L’esposizione a mezzogiorno fa si che sia ricca di ulivi, l’abbondanza di sorgenti hanno favorito, intorno al XVII-XVIII secolo, il nascere di residenze estive nobiliari. Da qui costeggeremo il bastione roccioso di Penna della Rocca per poi salire per il fosso Calcinare fino alla Piana, ampia sella che separa il Monte Torricella dal Pizzo d’Aiano. Arrivati alla vetta del Pizzo proseguiremo lungo la cresta per il Monte Cerigiolo fino alla località “Le Prata” dove troveremo i ruderi di antichi casolari (aia di pietra circolare). Scenderemo per il fosso di Valle Licino fino a raggiungere le auto. Continua a leggere →